Home Istituto svizzero Media e Ragazzi Logo

Vincitore 2022

Johanna Schaible vince il Premio svizzero del libro per ragazzi 2022.

Quest’anno il Premio svizzero del libro per ragazzi va all’illustratrice bernese Johanna Schaible per il suo albo d’esordio C’era una volta e ancora ci sarà (Orecchio Acerbo).

Il premio, del valore di 10.000 franchi svizzeri, è stato assegnato oggi alle Giornate Letterarie di Soletta dall'Istituto svizzero Media e Ragazzi, dall’ Associazione svizzera dei librai e degli editori SBVV e dalle Giornate Letterarie di Soletta.

  • C’era una volta e ancora ci sarà di Johanna Schaible, Orecchio Acerbo

*Il riconoscimento è assegnato alle edizioni italiana e tedesca: «C’era una volta e ancora ci sarà» (Roma: Orecchio Acerbo 2021) e «Es war einmal und wird noch lange sein» (München: Hanser 2021). Per saperne di più sul libro visitate il sito del Premio svizzero del libro per ragazzi.

La giuria motiva così la propria scelta:

«Ripensando radicalmente la creazione artistica del libro inteso come strumento, C’era una volta e ancora ci sarà (Orecchio Acerbo) sorprende e convince nell’affrontare in maniera innovativa e immediata il tema sempre attuale del tempo.

Costruito in modo quasi architettonico, richiede ai lettori di ogni età una partecipazione riflessiva ed emotiva, e trasmette il messaggio rassicurante che la vita continua sempre e che molto debba ancora venire.»

La vincitrice del premio 2022

(© Ruben Holliger)

Johanna Schaible, nata nel 1984, ha studiato illustrazione presso la Scuola d’arte e design di Lucerna. Lavora come illustratrice a Berna. È anche direttrice artistica di un atelier d’arte per bambini e adolescenti.

C’era una volta e ancora ci sarà (Es war einmal und wird noch lange sein), suo albo d’esordio, figura tra i finalisti del Deutscher Jugendliteraturpreis 2022 e ha vinto la presentazione internazionale dPictus 2019 per progetti di libri illustrati inediti.

www.johannaschaible.ch

I finalisti 2022

La rosa dei finalisti del Premio svizzero del libro per ragazzi 2022 conta cinque titoli. Gli altri finalisti, che riceveranno ciascuno 2500 franchi, sono:

  • Astor di Tito Moccia, Antipodes 2021
  • Herr Bert und Alfonso jagen einen Dieb di Laura D’Arcangelo, Atlantis 2021
  • Moni heisst mein Pony. Spoken Word & Cartoons di Andrea Gerster (testo) e Lika Nüssli (illustrazioni), ESG Edizioni Svizzere per la Gioventù 2021
  • Le voisin di Walid Serageldine, La Joie de lire 2021

I libri finalisti e le motivazioni della giuria si possono trovare sul sito Premio svizzero del libro per ragazzi.

In tutta la Svizzera si terranno anche diversi incontri con Johanna Schaible e gli/le autori/trici e illustratori/trici finalisti/e. Eventi e date su www.premiolibroragazzi.ch.

La giuria 2022

La giuria indipendente è composta da cinque membri, rappresentanti di tre regioni linguistiche: la presidente della giuria Véronique de Sépibus (direttrice della libreria per ragazzi La librerit), Marion Arnold (libraia e specialista di didattica della lettura e della letteratura), Bérénice Capatti (traduttrice e autrice), Valérie Meylan (coordinatrice in ambito letterario), Stefan Schröter (docente di didattica della lingua tedesca per bambini madrelingua e alloglotti nella scuola elementare presso l’Alta scuola pedagogica di Zurigo).

Il premio 2022

Quest’anno sono stati candidati al premio più di 100 titoli di oltre 75 case editrici.

Il Premio svizzero del libro per ragazzi viene assegnato annualmente a libri illustrati, opere di narrativa, volumi di divulgazione e fumetti rivolti a bambini e ragazzi, con l’intento di dare un riconoscimento a autori/trici e illustratori/trici svizzeri/e e ai loro editori.

"Il premio promuove una letteratura per ragazzi diversificata e vivace, che incentivi la lettura tra i bambini e gli adolescenti".

Sono candidabili le opere di autori/trici e autori/trici svizzeri/e residenti in Svizzera da almeno due anni pubblicate per la prima volta in una lingua nazionale nell’anno precedente all’assegnazione del premio.

Enti promotori

Questo riconoscimento nazionale dedicato ai libri per ragazzi è promosso dall' Associazione svizzera dei librai e degli editori SBVV, dalle Giornate Letterarie di Soletta e dall’Istituto svizzero Media e Ragazzi ISMR.

Il Premio è sostenuto finanziariamente da

Fondazione Else v. Sick | Ursula Streit | Fondazione Temperatio

La segreteria del Premio svizzero del libro per ragazzi è gestita dall’Istituto svizzero Media e Ragazzi ISMR, che è sostenuto dall’Ufficio federale della cultura. Grazie a: AVA Verlagsauslieferung AG e Bibliomedia Svizzera.

Ulteriori informazioni si trovano sul sito del Premio svizzero del libro per ragazzi www.premiolibroragazzi.ch su Facebook e Instagram @schweizerkinderbuchpreis.

Contatto

Fosca Garattini, direttrice dell'Istituto svizzero Media e Ragazzi con sede a Bellinzona, T +41 91 225 62 22, fosca.garattini@ismr.ch

«Premio svizzero del libro per ragazzi»

c/o Istituto svizzero Media e Ragazzi ISMR

Piazza R. Simen 7

CH-6500 Bellinzona